Site icon permaskills

Natural Building

a cob building, built in a natural building workshop

a cob cottage

Natural Building è un termine generico che si riferisce a delle tecniche edilizie che si basano principalmente su materiali e componenti naturali. Questi includono argilla, sabbia, paglia, legno, pietra, calce e acqua. Alcune di queste tecniche sono conosciute come adobe, sacchi di terra, terra battuta, cob, strawbale, cordwood, wattle & daub, ecc. Queste tecnologie sono state sviluppate centinaia o migliaia di anni fa. Tuttavia, negli ultimi 50 anni stiamo assistendo a una rinascita dovuta a una migliore consapevolezza di come vogliamo vivere e impattare il nostro ambiente.

una casetta di Cob, costruita in un laboratorio di costruzione naturale

Tecnologie di costruzione naturale

Questa è una breve panoramica delle tecnologie Natural Building che utilizziamo. Potete impararne alcuni nei nostri Workshops di costruzione naturale.

Cob

“Cob” è un termine britannico per indicare una pagnotta di pane, che è l’omonimo di questa tecnica di costruzione. Una miscela di argilla, sabbia e paglia viene solitamente mescolata a piedi nudi su un telone o in una fossa, poi modellata in pani. Questi pani sono semplicemente sagomati per facilitare il trasporto al muro. Lì vengono applicati e incollati allo strato precedente. Questo rende l’intero muro un monolite coerente, rinforzato strutturalmente dalla paglia all’interno. Questa tecnica è stata testata e trovata per avere una forte resistenza al terremoto e al fuoco Cob ha anche un’alta massa termica, cioè la capacità di trattenere il calore durante il giorno e rilasciarlo di notte. Pertanto, queste pareti di fango sono spesso utilizzate in edifici riscaldati dal sole passivo.

Un’altra caratteristica dei muri in argilla è la loro “traspirabilità”, cioè la permeabilità, che permette a diffusione e l’evaporazione dell’umidità. Di conseguenza, creano un clima interno piacevole e proteggono dalla muffa. Il processo di asciugatura e indurimento è più lungo rispetto al cemento, ma è più indulgente agli errori Questo permette anche la sua proprietà unica di formare curve, nicchie, archi, incassare piastrelle di bottiglia e creare belle sculture L’uso di materiali abbondanti e non lavorati rende Cob molto conveniente. Il processo di costruzione è semplice ma molto laborioso. Tuttavia, come la maggior parte delle tecnologie Natural Building, il Cob può essere un’alternativa conveniente per gli esperti del fai da te.

Produzione di pani di Cob
muro di argilla tagliato, non intonacato
Scultura in Cob con piastrelle in bottiglia e ornamenti in pietra, intonacata

Pavimenti in argilla e intonaco in argilla

Essenzialmente lo stesso materiale del Cob, tranne che l’argilla e la sabbia vengono setacciate e la paglia viene sostituita da fibre più fini. A seconda della disponibilità, si usano trucioli di legno, segatura, paglia tritata o soprattutto letame di cavallo. Quest’ultimo contiene i resti resistenti delle fibre masticate e aggiunge una certa appiccicosità e successivamente una protezione ai muri contro i parassiti. I pavimenti in argilla e gli intonaci in argilla sono di solito applicati come una miscela più umida in modo che si leghino meglio con la struttura sottostante e possano essere lisciati con una spatola. Hanno le stesse proprietà termiche della Cob, quindi nei climi più freddi possono essere combinati con il riscaldamento radiante a pavimento o a parete e trattengono e irradiano il calore per un lungo periodo.

Intonaco di argilla con olio di lino per proteggere dall’assorbimento dell’acqua
Riscaldamento radiante nel pavimento in argilla

Adobe

L’Adobe è essenzialmente lo stesso materiale del Cob, ma fatto in mattoni con stampi di legno ed essiccato prima dell’uso. Questi “mattoni adobe/green bricks” non sono cotti come i mattoni normali, quindi la proprietà “respirante” della Cob viene mantenuta Unendo i mattoni adobe con malta dello stesso materiale, l’intera struttura ha la stessa massa termica di un muro di Cob. Un vantaggio dei mattoni di Cob è che una volta fatti, possono essere impilati per formare un muro in modo facile e veloce come i mattoni normali. In questo modo un muro può essere costruito molto più velocemente che con Cob, dove bisogna fare delle pause per permettere al materiale di asciugarsi e sistemarsi prima di continuare a costruirci sopra. Uno svantaggio è che non c’è più una struttura monolitica e antisismica.

Fabbricazione di mattoni di argilla
Muro di argilla con malta di argilla

Cordwood (Muratura di legno impilato)

La muratura di Cordwood o semplicemente “Cordwood” era comune nelle aree con molte foreste dove il legno era una risorsa abbondante. Il legno viene tagliato in tronchi di uguale lunghezza e utilizzato come mattoni, con cemento o cob come malta. Queste pareti non sono di solito usate per sostenere i carichi del tetto, ma solo come riempimento nelle pareti a telaio di legno. A causa della contrazione ed espansione differenziale del legno e della malta quando sono esposti all’umidità, ci sono spesso crepe e vuoti che indeboliscono la struttura e permettono ai parassiti di annidarsi.

Muratura di Cordwood nel muro di cemento

Rammed Earth ( terra battuta / taipa / pisé / hangtu / Stampflehm)

Rammed Earth è una delle tecniche più antiche di questa collezione, che risale a migliaia di anni fa. Anche parti della Grande Muraglia Cinese sono state costruite con esso. Come per il cemento, la cassaforma viene prima eretta intorno al contorno del muro da costruire. Poi una miscela di argilla umida come quella usata per Cob, a volte rinforzata con calce o cemento, viene aggiunta a strati e rincalzata (compattata). La rincalzatura può essere fatta manualmente con rincalzatori e mazze o meccanicamente con un martello pneumatico.L’argilla e la sabbia compattate alla fine diventano qualcosa di simile alla roccia sedimentaria e sembrano pareti di cemento nudo. All’esterno, questi muri, come Cob, sono suscettibili alla pioggia e devono essere protetti con un sigillante di calce o con ampie gronde.

Costruire un muro di terra battuta
Muro finito in terra battuta con pigmentazione di argilla alternata

Earthbag / Super-Adobe

L’Earthbag/Super-Adobe è essenzialmente la stessa cosa della Rammed Earth, eccetto che la miscela di argilla è riempita in sacchi di polipropilene o di iuta. Questi sacchi sostituiscono la cassaforma di legno e sono impilati e collegati con filo spinato e armatura. Le borse sono instabili ai raggi UV, quindi hanno bisogno di essere intonacate per proteggerle e mantenere la loro forma. I sacchi di terra possono essere facilmente formati in cupole e archi, ma senza un tetto, il rivestimento esterno deve essere particolarmente resistente alle intemperie.

Cupola di Earthbag all’interno, non intonacata
Intonacare sacchi di terra
Cupola di terra finita

Straw bale (balle di paglia)

I muri di balle di paglia sono l’opposto dei muri di argilla, con poca massa termica, quindi un isolamento superiore. Nelle zone con estati moderate e inverni freddi, non c’è abbastanza sole per riscaldare un muro solido e freddo. Le balle di paglia sono più adatte qui perché mantengono la temperatura interna costante, fresca durante il giorno, calda di notte. Le balle di paglia possono essere usate come cassaforma a tenuta d’aria, come riempimento per un muro di legno o anche come struttura portante. Cruciale per questo tipo di sistema è il controllo dell’umidità per evitare che la paglia marcisca. Delle fondamenta sopraelevate devono sollevare le balle da terra, e ampie gronde servono a proteggere dagli spruzzi di acqua piovana. Un intonaco di argilla multistrato protegge la paglia dall’ossidazione, assorbe l’umidità nel muro e la rilascia all’esterno.

Pareti di balle di paglia, non intonacate

Light-Straw-Clay (argilla di paglia leggera)

I muri in paglia leggera e argilla, come suggerisce il nome, sono molto leggeri perché consistono solo di paglia sciolta impregnata di fango argilloso. A differenza dei sistemi menzionati sopra, Light-Straw-Clay non è portante, quindi ha bisogno di una struttura a telaio di legno che lo sostenga. Light-Straw-Clay ha buone proprietà fonoassorbenti e isolanti ed è molto veloce da costruire. Come per la terra battuta, si inizia con una cassaforma intorno al telaio di legno, poi si aggiunge la miscela di paglia leggera e argilla e si compatta leggermente. Si può rimuovere la persiana poco dopo, a seconda del tempo e dell’umidità. L’intonaco su questo tipo di muro deve essere fatto a regola d’arte a causa delle transizioni tra il legno e l’argilla leggera. L’intonaco tende a rompersi in queste transizioni a causa della diversa espansione e contrazione dei materiali dovuta all’umidità.

Light-Straw-Clay mix
Riempimento di Light-Straw-Clay

Light-Woodchip-Clay

L’argilla di legno leggera a trucioli è simile all’argilla di paglia leggera, ma utilizza trucioli di legno al posto della paglia. Questo si traduce in un minor tempo di asciugatura, un minor ritiro e quindi un minor sforzo per riparare le crepe.

Riempimento di Light-Woodchip-Clay

Wattle & Daub (Cucitura intrecciata e lancio dell’argilla)

Wattle & Daub è una variante leggera di riempimento con massa termica. Con questa tecnica, si applica l’intonaco d’argilla (‘Daub’) a un muro fatto di canne o canne di bambù intrecciate (‘Wattle’). Questo tipo di muro è veloce da costruire ma fornisce pochissimo isolamento, assorbimento acustico e massa termica. Anche se in questa foto è mostrato come un muro esterno, noi lo consigliamo solo come muro interno. Un muro di questo tipo assorbe e trasferisce il calore da una stanza all’altra. È meglio usare queste pareti per separare le stanze di uso frequente come la cucina e il soggiorno.

riempimento di Wattle & Daub del 18° secolo, soggetto alle intemperie

Calce idraulica naturale (NHL – Natural Hydraulic Lime)

Prima del cemento Portland in uso oggi, si usava la calce idraulica per la malta e la fondamenta, fin dal 7500 a.C. Tranne che per la resistenza alla compressione e al legame, preferiamo quasi sempre la calce idraulica al cemento Portland nell’edilizia naturale (Natural Building). Questo per le seguenti ragioni:

Intonacatura con intonaco di calce, applicato grossolanamente e spazzolato su un muro di pietra naturale

Tadelakt

Il Tadelakt è un’antica tecnica marocchina che sigilla le superfici intonacate con la calce per renderle impermeabili. È tradizionalmente usato nei bagni hammam o anche sui tetti. Il processo richiede diverse fasi di levigatura e lucidatura con pietre di fiume lisce. Parte del processo consiste nell’applicare del sapone all’intonaco di calce, che lo fa carbonatare più velocemente e quindi lo rende impermeabil. La finitura può essere lucida o opaca ed è senza cuciture.

bagno doccia tadelakt

Pietra

La fondamenta in pietra naturale sono il complemento ideale per i muri in argilla, come protezione contro l’assorbimento dell’umidità dal terreno o contro gli spruzzi d’acqua piovana. Per noi, hanno un aspetto più attraente del cemento e completano le forme rotonde che l’argilla rende possibili. Impilarli correttamente, tuttavia, richiede tempo. A causa della loro densità, sono ponti termici che devono essere isolati.

Fondamenta in pietra naturale con muro in Cob

Bottiglie / Lattine

Che sia per risparmiare massa, come isolamento o come elemento di design, bottiglie e lattine possono essere riciclate in molti modi nel Natural Building. Possono accelerare la vostra costruzione quando sono integrati nei muri di pannocchie e balle di paglia. In questo modo si deve mescolare meno Cob e si possono risparmiare balle. Integrandoli si creano anche sacche d’aria nel muro e si può ottenere un effetto isolante e una riduzione della massa termica della Cob. Tuttavia, ci piace semplicemente usarli come elementi di design perché sono dei dettagli distintivi in una casa a fatta a mano.

Una scultura di Cob a forma di sirena con dettagli di mattoni di bottiglia, intarsio di pietra e pittura a pigmenti naturali

Tetti verdi

Se non volete raccogliere l’acqua piovana potabile, i tetti verdi sono un’altra bella aggiunta alle pareti di fango. Un tetto verde “estensivo” è piantato con erbe o piante con radici poco profonde che richiedono poca o nessuna manutenzione. Con un tetto verde “intensivo”, c’è più terra e peso sul tetto, ma permette radici più profonde di arbusti o piante vegetali. Il terreno sul tetto agisce come una massa termica, così il tetto mantiene la casa fresca durante il giorno e calda di notte. Quando nevica, invece, il tetto rimane freddo tutto il giorno, quindi i climi più freddi hanno bisogno di un isolamento extra.

tetto verde intenso su una casetta di Cob

Earthships

Eartships, sono intese come case sostenibili, e progettate per essere indipendenti dalla fornitura della rete. L’acqua piovana viene raccolta in una grande cisterna con tetto in metallo, filtrata e utilizzata come acqua potabile. L’acqua grigia viene nuovamente filtrata e riciclata, finendo nelle fioriere d’acqua grigia nel giardino d’inverno e nello scarico del bagno. Infine, le acque nere sono dirette a un serbatoio esterno di acque reflue e a un campo di percolazione che alimenta piante esterne non commestibili. Il sole viene catturato da una serra annessa e riscalda la massa termica delle pareti e dei pavimenti in argilla per creare un clima interno confortevole tutto il giorno. Se necessario, i tubi di ventilazione sotterranei portano l’aria fredda nell’edificio. L’annesso giardino d’inverno può anche servire come una serra, producendo cibo e contribuendo a livelli di umidità sani nella casa. L’elettricità e l’acqua calda sono generati da pannelli solari sul tetto e spesso gli apparecchi elettrici funzionano a 24V per evitare perdite durante la conversione a tensioni più alte.

I loro muri sono costruiti con vecchi pneumatici che altrimenti finirebbero in una discarica, spesso rinforzati con cemento per renderli più resistenti. Per noi prendere probabilmente rifiuti tossici da una discarica e distribuirli in zone residenziali, e costruirli nei muri e nelle fondamenta che ci circondano ogni giorno e coltivare il nostro cibo accanto ad essi, è una pratica discutibile. A nostro parere chiamarla neutralità al carbonica e rinforzarla con il cemento dall’altro non è coerente. Invece, noi costruiamo PermaHomes.

un Earthship
Sistemi di un Earthship
spazioso interno dell’Earthship

PermaHomes

Una PermaHome è una casa costruita secondo i principi della permacultura. Una costruzione fatta con le proprie mani, di cui si può essere orgogliosi e che si può senza dubbio chiamare casa.

Isolamento & massa termica

Gli edifici convenzionali si occupano principalmente dell’isolamento e impediscono qualsiasi scambio di calore tra l’interno e l’esterno. Tuttavia, come menzionato in diverse tecnologie sopra, la massa termica è un altro concetto chiave nel Natural Building. Con le pareti di fango e i pavimenti di fango, cerchiamo di immagazzinare il calore durante il giorno e di rilasciarlo all’interno durante la notte. Tuttavia, questo accumulo termico può anche essere negativo nelle stagioni fredde, quando la luce del sole è meno intensa e più breve. Con meno luce del giorno, la parete rimane fredda e lavora contro il vostro riscaldamento. Ecco perché ci piace combinare altre tecnologie con le pareti di balle di paglia che isolano le pareti dal sole. Tuttavia, ovunque il sole tocchi le pareti e i pavimenti interni o esterni, questi dovrebbero essere fatti di argilla. A seconda del clima, le pareti di massa termica mantengono il calore fuori o dentro, intrappolato da grandi finestre

Embodied Carbon (carbonio incorporato)

Se vogliamo salvare la terra dalla crisi ambientale, dobbiamo ridurre le nostre emissioni di CO2. Un grande emettitore è l’industria delle costruzioni, principalmente attraverso la produzione e il trasporto del cemento e il taglio delle foreste Tutti i materiali industriali da costruzione usati oggi hanno causato emissioni di CO2 prima ancora di tenerli in mano. Si tratta della produzione degli strumenti che li raccolgono e li estraggono, e dei veicoli che li trasportano. Spesso questi materiali vengono trasportati su lunghe distanze, il che richiede ulteriore carburante.

Natural Building favorisce i materiali naturali, abbondanti e di provenienza locale, così come i materiali riciclati dagli edifici demoliti. Ancora meglio, la paglia che usiamo per l’isolamento o la resistenza strutturale in Cob prende il carbonio dall’aria mentre cresce, immagazzinandolo nei muri. Pertanto, con l’Edilizia Naturale (Natural Building) possiamo persino ottenere emissioni di CO2 negative.

Longevità

Mentre il cemento durerà per secoli, anche se esposto alle intemperie, le pareti di fango sono solo terra non lavorata. Questo significa che se sono senza tetto, saranno lavati via dalla pioggia nel corso del tempo, senza lasciare nulla. Inoltre, non dovete preoccuparvi di smaltire i materiali tossici perché non ci sono sostanze chimiche mescolate. D’altra parte, anche la terra delle pareti di argilla non si decompone se adeguatamente protetta dalla pioggia. Sulla costa dell’Inghilterra ci sono edifici in Cob che hanno centinaia di anni e sono ancora in piedi. La paglia nel Cob è protetta dall’ossidazione ed è come nuova quando si rompe un muro di Cob. Una volta abbiamo riciclato pietre di adobe che avevano più di cento anni nello strato di base di un pavimento di terra.

Più di 100 anni, pietre di adobe riciclate in un nuovo terreno argilloso

Costi vs. sforzo

La scomoda verità sul Natural Building è la quantità di lavoro che comporta. C’è una ragione per cui il mattone cotto e il cemento Portland a presa rapida hanno tanto successo. I materiali prefabbricati riducono la manodopera e richiedono meno abilità nell’applicazione.

La costruzione naturale richiede tempo, molto tempo. Cob richiede una miscelazione controllata in piccoli lotti per ottenere una composizione duratura, così come una costruzione e un modellamento lento e incrementale. Le balle di paglia si impilano velocemente ma hanno bisogno di un lavoro extra per la compressione, la protezione dall’umidità e l’intonacatura. La terra battuta richiede la costruzione di casseforme e una compattazione che richiede tempo. La calce idraulica ha bisogno di più tempo per indurirsi prima di poterci costruire sopra. Se vuoi assumere dei professionisti, devi cercare a lungo perché non ci sono più / non ancora molte persone che conoscono le tecniche. La mancanza di professionisti qualificati significa anche che non sono economici.

La cosa buona, comunque, è che la calce e l’argilla sono molto indulgenti a causa del loro lungo tempo di indurimento. Si può sempre rimediare agli errori con l’argilla bagnandola. La calce idraulica in eccesso su un fondamento in pietra naturale può essere ancora spazzolata via il giorno dopo. Questo rende facile per i dilettanti iniziare e fare gran parte della costruzione da soli. Questo significa che l’unica cosa di cui avete ancora bisogno è l’accettazione da parte degli ispettori per i progetti di costruzione più grandi. E cosa c’è di meglio che dire che hai costruito la tua casa con le tue mani?

Exit mobile version